Il politicante locale e il “Comitato di via Udine e ……dintorni”

1Per l’ennesima volta il mio impegno civico viene proiettato nel futuro senza considerare che è solo la logica conseguenza di un impegno preso nel passato. Infatti nell’ultima tornata elettorale, le amministrative comunali, 47 cittadini hanno espresso la loro preferenza ponendo il nome “Ciro Stoico” sulla scheda elettorale. Il fatto che io non ricopra un ruolo Istituzionale non mi esime moralmente dall’impegno dichiarato; inoltre essere definito un “politicante” mi lusinga in quanto Pio VI definiva la politica come la più alta forma di carità. Ed ancora, essere accusato di sfruttare la visibilità “sponsorizzata” del Comitato invece mi mortifica considerando il fatto che mi sono sempre espresso a favore delle opere di manutenzione delle strade di lottizzazione e in qualche circostanza pure adoperato . Se la memoria non mi tradisce, credo di essere anche iscritto al comitato. Non sono “contro” per partito preso ma sono stato candidato a sostegno di Paolo Marinucci al ballottaggio quindi mi sono schierato pubblicamente a sostegno dell’attuale sindaco avv. Angelo Sbrocca. Tuttavia voglio sottolineare che l’attuale amministrazione non rappresenta la maggioranza dei cittadini Termoli. Le contraddizioni in merito alle strade di lottizzazioni tra il consigliere Orlando e l’assessore Gallo sono state apprese da fonti giornalistiche e non rappresentano dicerie da Bar. L’unica cosa che mi crea fastidio è leggere: “Si cercano cavilli per evidenziare delle apparenti contraddizioni burocratiche che, ammesso che siano tali, a noi comuni cittadini interessano poco o niente”. Come dire che il fine giustifica i mezzi e basta che si faccia…. Per quanto concerne il boomerang elettorale non mi tange in quanto la politica del voto perso e voto guadagnato non MI APPARTIENE.
Ciro Stoico

Il politicante locale e il “Comitato di via Udine e ……dintorni”ultima modifica: 2016-12-28T18:49:17+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento