Le strade di lottizzazione e la Delibera di Giunta n° 100

1Provo una profonda stima e una sentita vicinanza nei confronti di quei cittadini che sottraggono il tempo ai propri interessi e al proprio nucleo familiare per dedicarlo agli altri. Per questi motivi voglio fare un plauso ai membri del Comitato via Udine e dintorni che da anni si occupano della messa in sicurezza della strade di lottizzazione, una su tutte via Udine, e si battano affinché il comune li acquisisca a patrimonio. Il loro impegno non si è limitato ad un mera protesta ma si è manifestato e concretizzato nella individuazione di soluzioni fattibili ed efficaci per la risoluzione delle problematiche ataviche 2che attanagliano il quartiere. Contrariamente la politica ha assunto degli atteggiamenti più mirati all’ottenimento del “consenso” che alla risoluzione delle problematiche che vivono quotidianamente i residenti. Nelle scorse settimane siamo stati testimoni inermi delle divergenti e contrastanti dichiarazioni tra l’assessore Gallo e il consigliere Orlando in merito alle strade di lottizzazione interessate ai lavori di manutenzione e i soldi che verranno impiegati.
Ma come capita spesso, anche se questa volta spero di sbagliarmi, la verità sta nel mezzo. Il tratto di via Udine rientrante nei criteri stabiliti dalla delibera di Giunta n° 100 è solo quello che collega via Pertini con via Venezia e non quello riguardante via Trento e Via del Mare. Spero di essere smentito e mi auguro che al sottoscritto non venga attribuito qualsivoglia responsabilità della mancata adozione di atti creativi voluti da questa classe politica inappropriata e sin d’ora dimostratasi incapace .
P.S. Caro Assessore le responsabilità non si possono attribuire ad “un accesso agli atti al giorno”
di Ciro Stoico……

Le strade di lottizzazione e la Delibera di Giunta n° 100ultima modifica: 2016-12-27T21:46:45+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento