Basta dire No…….”a cosa o a chi?”

13174079_1754861354751340_2656062346690452263_nDopo la presentazione del progetto di riqualificazione del centro cittadino attraverso la proiezione di un video dimostrativo nella sala consigliare, il sindaco avv. Angelo Sbrocca ha interrotto il “silenzio istituzionale ” . I primi a cadere sotto la scure sono stati i comitati, colpevoli a suo dire di aver strumentalizzato l’opera, fuorviando la realtà, e inducendo 3000 cittadini a firmare una petizione. Per quanto concerne il referendum invece i cittadini saranno chiamati a esprimere la propria volontà ma ad OTTOBRE e per ovviare alla cattiva informazione l’opera verrà “spiegata”. Oltre 33.000 cittadini termolesi residenti nei vari quartiere e nelle varie contrade, non hanno ben compreso l’opera e qualche professore salirà sulla cattedra per spiegarla. Le parole scenderanno dall’alto rivestendosi di autorevolezza divenendo autoritarie e come macigni schiacceranno ogni dubbio e se qualche vocina dal basso muoverà qualche critica, verrà invitato a continuare ad ascoltare. Fortunatamente e contrariamente a quello che pensa il nostro sindaco i cittadini hanno la capacità di comprendere l’opera e la sua utilità e non necessitano di un professore che gli spieghi l’opera, ma hanno solo bisogno di risposte, sopratutto di quelle che non arrivano mai.
Quest’opera immaginata dall’amministrazione Greco e portata avanti dall’amministrazione Sbrocca ha un filo di congiunzione rappresentato dagli architetti. Marco Di Lorenzo, Andrea D’andrea , Roberto Occhionero e Gianluca di Donato che attraverso la TUA avevamo immaginato le “10 meraviglie” e incaricati dalla ditta De Francesco Costruzione hanno progettato o rimodulato la riqualificazione del centro.
Per verità di cronaca devo aggiungere che l’Amministrazione Sbrocca attraverso l’ex Dirigente ai LL.PP ing Caruso, (Capo gruppo progettisti TUA) ha conferito incarichi di: Direttore dei lavori all’arch. Gianluca Di Donato giusta D.D. Nrg 2085 del 17/12/2014 inoltre allo stesso architetto la Giunta Sbrocca lo ha nominato membro effettivo della commissione locale per il paesaggio giusta delibera n 14 del 27/01/2016; Progettazione e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione all’arch. Marco di Lorenzo (capogruppo) e arch. Nico Monteferrante (giovane professionista) giusta D.D. Nrg 1393 del 14/10/2015; Progettazione e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione all’arch. Andrea D’Andrea (capogruppo) e arch. Giuseppe Maiorino (giovane professionista) giusta D.D. Nrg 1422 del 19/10/2015 .
Infine e non per ultimo le prime risposte che il nostro sindaco avv. Angelo Sbrocca dovrebbe dare ai propri cittadini sono: A cosa o a chi non bisogna dire NO ? A cosa o a chi bisogna dire SI?

Ciro Stoico

Basta dire No…….”a cosa o a chi?”ultima modifica: 2016-05-15T19:21:26+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento