Tunnel l’atto……”Finale”

1“Referendum per me non ammissibile se si procederà all’aggiudicazione provvisoria dell’opera” è quello che ha dichiarato l’Assessore Nagni, riferendosi al progetto del Tunnel. Questa dichiarazione sembra presagire il finale di una commedia goffamente interpretata da comparse delle politica che, credendosi attori protagonisti, si sono riscoperti invece concorrenti allo sbaraglio; allo scader del loro tempo, non saranno accolti dai fischi e dai campanacci, ma dal giudizio dei 2cittadini. Lo stesso Assessore sottolinea che “I 5 milioni potrebbero anche essere riprogrammati per altro,…. ma non ne vedo il motivo”. Sostanzialmente una supercazzola moderna in chiave politica. Sforzandomi di guardare oltre le dichiarazione rilasciate, si percepisce una sorta di ultimatum lanciato dall’assessore al sindaco Sbrocca. Lo stesso sindaco però con le sue dichiarazioni non si è dimostrato da meno: “Non ho assistito all’apertura della busta con 3l’offerta migliorativa”. In verità all’apertura della busta, salvo qualche tecnico della ditta, credo non abbia assistito nessuno, nonostante la commissione doveva procedere all’apertura in SEDUTA PUBBLICA il giorno 8 febbraio 2016 così come previsto dal disciplinare di gara. Peccato però che probabilmente la seduta sia stata anticipata di qualche giorno. E’ opportuno ricordare che “la pubblicità delle sedute risponde all’esigenza di tutela non solo della parità di trattamento dei concorrenti, ma anche dell’ INTERESSE PUBBLICO alla trasparenza ed all’imparzialità dell’azione amministrativa”. Infine e mi auguro per ultimo (E’ ora di dire basta) alla domanda posta al sindaco: “Perché non ha incontrato i ragazzi dei comitati referendari , almeno per ascoltare le loro ragioni?”, la risposta è stata «Perché non me l’hanno chiesto mai». E’ desolante e triste la risposta data in quanto il candidato sindaco Sbrocca nel suo programma elettorale scriveva : “Si invertirà la direzione che fino ad oggi ha portato i termolesi a dirigersi verso il Comune in cerca delle risposte; sarà il Comune a cercare i suoi cittadini per prevenire i loro bisogni e sapergli fornire risposte adeguate”. Alla luce della risposta data, sindaco Sbrocca chi sono i suoi cittadini? NESSUNO.

Ciro Stoico

Tunnel l’atto……”Finale”ultima modifica: 2016-03-18T12:10:51+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento