La commissione referendaria e l’articolo …..”39”

1Nell’ultimo Consiglio comunale tenutosi in data 21 dicembre 2015, l’assise non è riuscita a nominare i quattro membri della commissione referendaria. Le motivazioni della mancata costituzione della commissione sono ormai di dominio pubblico, come il fatto che la Maggioranza si è rifiutata di rivotare . Per ovviare, durante il consiglio ” n.13 Consiglieri , ai 2sensi dell’art. 39 del D.Lgs. n.267/2000, presentano al Presidente la richiesta di convocazione del Consiglio comunale per la trattazione della nomina dei componenti la Commissione per i referendum (allegato) ” . La Presidente ricevuta tale richiesta, successivamente convoca il Consiglio in data 28 gennaio 2016. Mi domando perché la Presidente ha scelto la data del 28 gennaio? Ai sensi e per gli effetti dell’art 39 del D.lgs anzi citato DOVEVA essere convocato entro i venti giorni, quindi non oltre il 10 gennaio c.a., perché si è andati altre questa data. E’ di facile intuizioni comprendere tali comportamenti, anche se la LEGALITA’, laddove vi è una norma, IMPONE l’applicazione. Mi auguro che, i consiglieri di minoranza, rimasti in pochi, segnalino l’accaduto a sua Eccellenza il Prefetto e contestualmente e devo dire a malincuore e con profondo rammarico, chiedano le dimissioni della Presidente del Consiglio.

P.S. Per questi comportamenti il giudizio sarà solo POLITICO?

Ciro Stoico

La commissione referendaria e l’articolo …..”39”ultima modifica: 2016-01-19T09:38:13+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento