Ditta Cir Food l’ennesimo boccone………”amaro”

11218972_1685183035052506_5297054798648699880_nLa ditta Cir Food si è aggiudicato l’appalto per la fornitura dei pasti alle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado, del comune di Termoli . Successivamente, questa Amministrazione gli ha affidato lo stesso servizio per gli asilo nido. Il contratto della Cir Food scadeva il 30 giugno 2015. Tre mesi prima della scadenza l’amministrazione comunale doveva predisporre una nuova gara d’appalto. E’ stato fatto ? NO. L’amministrazione Sbrocca ha preferito PROROGARE il servizio . E’ opportuno sottolineare che qualora la “stazione appaltante” ( il comune) decide di PROROGARE l’efficacia di un contratto, deve necessariamente farlo prima della scadenza, motivandone le ragioni. E’ stato fatto? No. L’atto Amministrativo a firma del Dirigente avv Vecchiarelli (allegato) che PROROGA il contratto fino al 30 settembre 2015, è datato 30 luglio 2015, trenta giorni 2dopo la scadenza !!!. Fatto curioso, il comune di Termoli non abbia i dati per indire una nuova gara e li chiede, formalmente, con una nota datata 30 luglio 2015, alla Cir Food . La ditta con una nota datata 26 agosto 2015 non comunica i dati richiesti, ma formula una proposta, presumo per ottenere ulteriori PROROGHE. E’ opportuno sottolineare che la PROROGA ha carattere di temporaneità e di strumento atto esclusivamente ad assicurare il passaggio da un regime contrattuale ad un altro. Negli atti amministrativi del comune (allegato) viene menzionato l’Art.3 del Capitolato Speciale D’Appalto, che stabilisce che la Ditta aggiudicataria del servizio si impegna nelle more, del tempo eventualmente necessario, da parte del Comune di Termoli, delle procedure di gara per l’affidamento del servizio, ad effettuare lo stesso per ulteriori 9 mesi agli stessi prezzi, patti e condizioni del contratto stipulato”;
Questo articolo non rappresenta ne un vincolo ne un obbligo di legge per il comune di Termoli e tanto meno può rappresentare una giustificazione alla PROROGA. Il 04 settembre interviene la Giunta Sbrocca con una Delibera la n°213 del 04.09.2015 (allegato) dove si legge : si ritiene necessario e urgente PROROGARE il servizio per ulteriori 8 mesi dal 1 settembre ad aprile 2016.
Dopo quanto sopra è opportuno evidenziare che la PROROGA del servizio doveva avvenire prima della scadenza e non oltre, (rinnovazione) . L’ art 3 sopra citato parla di una PROROGA di ulteriori nove mesi, quindi dal 1 luglio 2015 al 31 marzo 2016, è stato PROROGATO fino ad aprile 2016. Nel primo atto il servizio viene PROROGATO fino al 30 settembre 2015, in quello successivo dal 01 settembre ad Aprile 2016, forse era dal 1 ottobre!!!!. Infine è fatto divieto rinegoziazione le originarie condizioni di appalto. Questa ennesima e “allucinante” PROGORA è la chiara dimostrazione dell’incapacità di questa amministrazione a governare la città.

P.S. In un paese normale è l’Organo di Governo che amministra …..

Ciro Stoico

Ditta Cir Food l’ennesimo boccone………”amaro”ultima modifica: 2015-10-27T12:30:10+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento