Il sindaco avv Angelo Sbrocca, l’asilo Nido e………… l’ISEE.

1L’Amministrazione comunale come previsto per legge deve determinare le tariffe per i servizi pubblici a domanda individuale. Tra questi servizi vi sono, gli asilo nido, mense scolastiche, impianti sportivi ecc. Una volta quantificato il costo del servizio stabilisce quale quota far gravare sui cittadini. Il comune di Termoli non trovandosi in una situazione di dissesto finanziario, almeno sulla carta non ha vincoli, quindi l’amministrazione SBROCCA può stabilire “liberamente” la quota da destinare a carico dei cittadini. Nella Delibera di Giunta 128 del 29 maggio 2015 sono state determinate le rette degli asili nido da pagare sulla base della situazione reddituale ISEE (vedi allegato). Mi vorrei soffermare sull’ultima “Oltre 24.000 euro” costo della retta 350 euro e sulla prima ISEE < 4.000 euro costo della retta 60 euro. Chi si trova nell’ultima fascia paga una retta di 350 euro mensili che rappresenta il costo effettivo del servizio, quindi il cittadino non compartecipa al costo ma lo sostiene totalmente (salvo smentite). Invece chi si trova nella prima fascia da ZERO a 4.000 euro deve compartecipare con una retta di 60 euro. Adesso la domanda: sindaco avv. Angelo Sbrocca un genitore che ha un ISEE pari a ZERO come fa a pagare 60 euro mensili?. La stessa domanda l’ho posta ad un funzionario del settore “Politiche Sociali” secondo piano, palazzo vescovile, la risposta è stata: se il bambino restava a casa non avrebbero sostenuto un costo maggiore?. Per educazione e rispetto del mio interlocutore non ho commentato. Oggi ci sono numerose famiglie che per garantire un pasto ai propri figli devono OBBLIGATORIAMENTE mandarli all’asilo o a scuola, non hanno NIENTE. Oggi ci sono numerose famiglie che per garantire un luogo caldo ai propri figli devono OBBLIGATORIAMENTE mandarli all’asilo o a scuola, non hanno NIENTE. Oggi ci sono numerose famiglie che per non mortificare i propri figli e farli sentire uguali agli altri bambini devono OBBLIGATORIAMENTE mandarli all’asilo o a scuola, HANNO UNA GRANDE DIGNITA’. Sindaco avv. Angelo sbrocca (3500 euro) forse il suo impegno al Consorzio Industriale (3500 euro) e la sua professione di avvocato non gli hanno permesso di valutare attentamente la realtà dei suoi cittadini e di questo ne deve dar conto.
Infine, sindaco Sbrocca perché nella delibera di giunta citata non viene indicata la PERCENTUALE di compartecipazione dei cittadini?
P.S. E mentre tutto questo accade al Super Consulente Galantuomo dottore Donato PETROSINO gli vengono corrisposti 7.612,80 (SETTEMILASEICENTODODICI,80) euro per CONSULENZE.

Ciro Stoico

Il sindaco avv Angelo Sbrocca, l’asilo Nido e………… l’ISEE.ultima modifica: 2015-10-22T12:22:10+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento