I carabinieri dei NAS di Campobasso e Pescara sequestrano attrezzature mediche contraffatte negli ospedali

NAS.jpgLARINO – I Carabinieri del NAS di Campobasso e quelli del NAS di Pescara, nell’ambito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Larino (CB), hanno proceduto al sequestro di 30.000 confezioni di dispositivi medici (sonde rettali, cateteri, lame laringoscopiche, circuiti respiratori, tubi drenanti ecc.) destinati a strutture pubbliche scaduti di validità, contraffatti o non etichettati. E’ stato inoltre eseguito il sequestro di un immobile adibito a deposito dei citati materiali.

I carabinieri dei NAS di Campobasso e Pescara sequestrano attrezzature mediche contraffatte negli ospedaliultima modifica: 2013-01-31T11:34:00+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento