Tessuto economico regionale, riunione di Confimpresa

Confimpresa.jpgSi è svolta una riunione preso la sede regionale di Confimpresa – delegazione per il Molise – che ha affrontato le questioni più rilevanti per il tessuto economico regionale. Al termine dei lavori è stato avviato un percorso di iniziative in favore delle piccole e medie imprese per sostenerle in un periodo difficile e complesso come quello attuale.

 “Dobbiamo essere sinceri – afferma il vicepresidente vicario per il Molise, Luigi Zappone – gli imprenditori sono stanchi di negatività, di continua denuncia a cui non segue poi alcuna proposta. Ogni giorno sono bombardati da notizia, nazionali e locali, che parlano solo di tagli, di tasse, di chiusure, di mancanza di liquidità. E poi pensano: e perché non si fa nulla per ribaltare questa situazione? Non è vero che nel Molise non ci sono imprese valide. Ce ne sono eccome e Confimpresa vuole rappresentare le loro aspirazioni e attese. Si tratta però di imprese piccole, che hanno bisogno di sostegno e di supporto e che in giro non riescono evidentemente ad averne. E che sono anche scoraggiate dalla continua diffusione di notizie negative e spesso distruttive. Ecco perché la nostra Confederazione, che rappresenta e tutela la piccola e media impresa e l’artigianato, ha avviato anche nel Molise una serie di iniziative che dovranno dare ossigeno ai piccoli imprenditori locali. A settembre sono stati già programmati una serie di incontri con le amministrazioni locali per cercare di far conoscere i finanziamenti disponibili in favore delle realtà aziendali e artigianali del territorio presso il Ministero dello Sviluppo economico. Confimpresa dispone infatti di un team di professionisti che è in grado di far accedere a queste provvidenze le aziende regionali anche quelle di più ridotte dimensioni. Inoltre, visto che ormai le banche non prestano più soldi a nessuno, Confimpresa ha stretto un accordo con uno dei Confidi più grandi d’Italia, la cooperativa Arca di Varese, una cooperativa di garanzia fidi attiva dal 1986 con oltre 3000 soci e che ha recentemente inglobato anche il Confidi Finanza e Progetti di Pescara. Arcafidi aprirà, nelle prossime settimane, uno sportello per la concessione di prestiti agli associati Confimpresa presso al sede di via XXIV Maggio 179/c e ci ha garantito un plafond di prestiti per le aziende molisane non inferiore ai 10 milioni di euro. Siamo persone concrete e vogliamo dare risposte concrete. Per noi il sindacato è questione di fatti, non di personalismi. E oggi siamo convinti di aver dato una prima importante risposta alle piccole aziende della regione”.

Tessuto economico regionale, riunione di Confimpresaultima modifica: 2012-07-31T16:35:00+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento