RAZZISMO

razzismo ebraico.jpgStando alle leggi, nazionali ed Europee sul razzismo (che noi né approviamo, né condividiamo perché giudichiamo illiberali, incostituzionali, persecutorie, demagogiche ed idiote), “..chiunque affermi principi di superiorità rispetto agli altri uomini dovute alla razza o alla religione, deve essere condannato e non deve essere permessa la predicazione e la divulgazione di libri che affermino i suddetti principi.”

In base alle suddette leggi dovrebbe essere condannato chi predica e divulga la Thorà che é un libro, ancorché sacro della religione ebraica, fortissimamente razzista tanto da suddividere l’umanità in “prediletti della razza eletta” ( gli ebrei) e “Goym” che sono una specie di sottouomini ai quali é permesso di fare torti che é assolutamente vietato fare agli ebrei! Vorremmo che Fiamnma Nirenstein, deputata ebrea del PDL e presidente della commissione che sta portando avanti un progetto di legge contro il razzismo e “l’antisemitismo” prendesse posizione sulla Thorà e ci dimostrasse come certe affermazioni del libro, altrettanto sacro per gli ebrei della stessa Bibbia, non rientrino in quei parametri di razzismo che essa combatte e condanna. Ecco alcuni esempi della predicazione della Thorà: Nel Babha Kama (113b) si legge: “E’ permesso ingannare un goym.” E più avanti, il Babha Kama (113b) dice: “Il nome di Dio non è profanato quando, per esempio, un ebreo mente ad un goym dicendo: ‘Io ho dato qualcosa a tuo padre, ma egli è morto; tu me lo devi restituire,’ purché il goym non sappia che tu stai mentendo.” Nel Sanhedrin (59a) si legge: “Il rabbino Jochanan dice: Un goym che ficca il naso nella Legge è colpevole di morte.” Nell’ Abhodah Zarah (26b, Tosephoth) si legge: “Anche il migliore dei Goym dovrebbe essere ucciso” Nello Sepher Or Israel (177b) si legge:”Togli la vita ai Kliphoth e uccidili, e piacerai a Dio come uno che Gli offre incenso.”Nello Iore Dea (81,7, Hagah) si dice:”Se è possibile assumere un israelita, non bisogna assumere un Nokhri come balia per i bambini; infatti, il latte di una Nokhrith indurisce il cuore del bambino e gli infonde una natura perversa.”Nello Zohar (1,25b) si legge:”Coloro che fanno del bene all’Akum … non sorgeranno dai morti.””La vita di un goym e tutte le sue capacità fisiche appartengono all’ebreo.” (A. Rohl. Die Polem. p.20) Potremmo andare avanti per pagine e pagine, ma ci sembra che siano sufficienti gli esempi riportati per dimostrare che l’anti razzismo ebraico é a senso unico e che se c’é una cultura ed una religione fortemente razzista, é quella ebraica..!! Ci rendiamo perfettamente conto che le radici di tale predicazione affondano in tempi barbari e feroci quando i concetti di giustizia, equità, tolleranza, umanità ed uguaglianza non erano ancora stati affermati ( da rivoluzioni che hanno stroncato ed annichilito quelle ingiustizie e non da una naturale evoluzione della cultura umana), ma ciò non toglie che chi ancora oggi considera sacri e veritieri quei testi e quella predicazione é doppiamente colpevole di razzismo e di iniquità! Attendiamo fiduciosi una spiegazione o una contestazione.

Alessandro Mezzano

RAZZISMOultima modifica: 2010-07-23T15:31:25+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento