COMUNICATO STAMPA: CONTINUANO I DISSERVIZI ALL’INPS DI TERMOLI. NUOVA DENUNCIA DI INFO @ CONSUMATORI CHE SI RIVOLGE AI VERTICI REGIONALI‏

foto max.jpgda Massimiliano Orlando

direttore Info @ Consumatori

http://consumatori.myblog.it

info@radiotermoli.com

cell. 347.6149567

COMUNICATO STAMPA

Termoli lì 30/05/2009

Oggetto: Continuano i disservizi alla sede INPS di Termoli. Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire!

 

 

Dopo la nostra denuncia di disservizi alla Sede Inps di Termoli, nulla è cambiato. Ce lo aspettavamo. Non c’è stata risposta ufficiale, se non una richiesta di contatto che mi è pervenuta tramite terze persone. Alcuni dipendenti vorrebbero far sapere che, seppure i problemi denunciati ci sono tutti, la colpa non è del personale. Ci fa piacere.

Ma intanto il sordo, fa finta di non sentire. Male, molto male! Forse, il sordo, non ha capito che INFO @ CONSUMATORI non denuncia i problemi per il semplice gusto di denunciarli. Noi i problemi proviamo anche a risolverli. Ci sono voluti tre mesi e continui nostri interventi prima che la Provincia di Campobasso prendesse immediati provvedimenti sulla manutenzione caldaie, che veniva imposta annualmente da una cricca di furbetti, che sono stati ormai smascherati.

 

Noi non abbiamo fretta. Torneremo ogni mese sull’argomento fino a quando non verranno presi provvedimenti su quanto denunciato e cioè:

1) Alla Sede INPS di Termoli i tempi di attesa medi sono troppo lunghi, considerando la tipologia di persone che è costretta a recarsi in quegli uffici (donne in gravidanza, con bambini, anziani, invalidi ecc.)

2) Al telefono non risponde nessuno;

3) Gli sportelli per i commercianti sono aperti la mattina in coincidenza con l’apertura delle attività. Si chiede l’apertura pomeridiana;

4) Per parlare con il Direttore è necessario compilare una richiesta scritta, si va via, e si ritorna quando si è chiamati, proprio come al Ministero.

Ribadiamo ancora una volta che tutto questo è VERGOGNOSO. Stiamo parlando di un ufficio pubblico, i cui dipendenti, funzionari e dirigenti sono pagati con soldi pubblici e sono pertanto al SERVIZIO DEL PUBBLICO.

Visto che da Termoli fanno finta di non sentire, chiediamo alla direzione regionale GIUSITIFICAZIONI, PUBBLICHE SCUSE,  ed IMMEDIATI PROVVEDIMENTI RISOLUTIVI.

 

 

COMUNICATO STAMPA: CONTINUANO I DISSERVIZI ALL’INPS DI TERMOLI. NUOVA DENUNCIA DI INFO @ CONSUMATORI CHE SI RIVOLGE AI VERTICI REGIONALI‏ultima modifica: 2009-05-30T14:56:00+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento