GLI AMMINISTRATORI PROVINCIALI ALLA MANIFESTAZIONE DI LARINO, IL PRESIDENTE D’ASCANIO: FORTI PERPLESSITA’ SUL PIANO DI RIENTRO DAL DEFICIT DELLA SANITA’ E SULLA PROGRAMMAZIONE FUTURA

Vietri.jpgIl Presidente della Provincia, Nicola D’Ascanio, insieme ad una larga delegazione di Amministratori provinciali, ha partecipato ieri mattina a Larino alla manifestazione  organizzata dal Comitato civico nato a difesa del nosocomio frentano per respingere i tagli previsti dalla Giunta regionale che, di fatto,  ridimensionano drasticamente il Vietri attraverso la chiusura di alcuni reparti.

Il Presidente D’Ascanio,  nell’esprimere vicinanza e condivisione delle profonde preoccupazioni che  si scaricano sulla Comunità larinese, sull’intero comprensorio del Basso Molise e sui Comuni del cratere sismico, sottolinea la sue forti perplessità riguardo alle proposte del Governo regionale sia per quanto riguarda le azioni di risanamento poste in essere sinora per uscire dalla situazione di gravissimo – e per molti versi ingiustificato – indebitamento accumulato dalla sanità pubblica nel Molise,  sia per la latitanza di una seria programmazione di politica sanitaria che assicuri da subito e per il futuro il diritto alla cura della salute per tutti i molisani.

Problemi  che non si risolvono con vacue enunciazioni e promesse, sistematicamente smentite dai fatti, ma con una seria azione amministrativa guidata dalla chiarezza degli obiettivi da raggiungere e improntata a una grande  trasparenza.

 

GLI AMMINISTRATORI PROVINCIALI ALLA MANIFESTAZIONE DI LARINO, IL PRESIDENTE D’ASCANIO: FORTI PERPLESSITA’ SUL PIANO DI RIENTRO DAL DEFICIT DELLA SANITA’ E SULLA PROGRAMMAZIONE FUTURAultima modifica: 2009-01-31T05:55:26+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento