GASTRONOMIA

378515771.jpgI principali pregi della gastronomia termolese sono la genuinità del prodotto e la confezione casalinga delle pietanze. Le verdure ed il pesce fresco conditi e cucinati con l’olio d’oliva di Larino, Montorio nei Frentani (che rivaleggiano per la qualità con le migliori produzioni di Toscana e di Puglia) sono le basi di questa sana e saporita cucina.

Nei ristoranti termolesi il ruolo protagonista spetta naturalmente alle pietanze a base di pesce freschissimo fornito quotidianamente dai 40 motopescherecci della flottiglia termolese.

Il piatto più rinomato è il “BRODETTO ALLA TERMOLESE”, preparato con determinate varietà di pesce e condimenti, non esclusa una giusta dose di piccante.

Tra i piatti tipicamente termolesi troviamo al posto d’onore i maccheroni alla chitarra, conditi con sugo di seppie al ragù e formaggio di pecora.

Essi derivano il nome dallo strumento (una piccola armatura rettangolare in legno sulla quale sono tesi dei fili d’acciaio) sul quale si fa passare la sfoglia di pasta all’uovo, che viene così tagliata in lunghi fili.

Altre curiosità gastronomiche sono:

 

Pàne cutte e fojje

‘U pappone

‘A panezzole

I frascatille

‘U scescille

Secce e pesille

 

Dolci: I taralline

 

Vino: Cerasuolo del Basso Pantano

 

Liquori: Amaro Farina, Cordial Milk, Fior di Termoli.

GASTRONOMIAultima modifica: 2008-08-31T18:32:00+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento