LA FORZA DEL MARE

651471893.jpgChi si accinge a fare gite al largo, in motobarca, pescherecci o barche a vela, è bene che consulti i bollettini meteorologici che vengono diramati, specialente per i pescatori, dalle capitanerie di porto. Il mare purtroppo non è così buono come spesso appare: ha un’incredibile forza che viene classificata a numeri, il cui significato è riportato nella seguente tabella:

 

 

 

| Forza  |     Stato del mare     |     Altezza onde     |         Qualità delle onde                                          |

 

 “ 0 ”             calmo                                                       

 

 “ 1 “           ondulato                    fino a 30 cm.             Con increspature

 

 “ 2 “      leggermente mosso     da 30 a 60 cm.               Piccole e corte

 

 “ 3 “              mosso                 da 0,60 a 1,20 m.      Piccole più lunghe e con qualche piccola cresta

 

“ 4 ”              agitato                 da 1,20 a 2,40 m.       Lunghe e con creste biancastre

 

“ 5 “           forte                        da 2,40 a 4 m.           Grandi, che si rompono producendo delle scie    

                                                                                     di schiuma

 

“ 6 “           molto forte              da 4 a 6 m.                Grandi e ripide con scie di schiuma  e molti

                                                                                    spruzzi  

 

“ 7 “           grosso                     da 6 a 9 m.                 Alte e ripide con creste rotte dal vento che

                                                                                     strappa la schiuma

 

 “ 8 “        molto grosso            da 9 a 13 m.               Alte e lunghe con creste rotte dal vento

                                                                                    Schiuma abbondante e fitti spruzzi

 

“ 9 “          furioso                      oltre 13 m.                Altissime e ripide con abbondante schiuma e

                                                                                     spruzzi che riducono la visibilità

 

Il mare oltre ad essere classificato a numeri, viene anche denominato come segue:

 

<< Corto >>:           quando le onde sono piccole e continue;

<< Alto >>:             dalle onde alte e frequenti;

<< Lungo >>:          con onda lunga e lenta e senza spruzzi

<< Senza fondo >>  quando i fondali sono molto profondi e le coste inaccessibili;

<< Sporco >>          quando appaiono in superficie della quantità di placton

 

LA FORZA DEL MAREultima modifica: 2008-08-28T20:52:28+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento