I FUOCHI SANTI

1089209015.jpgEsso consisteva nella formazione di cataste di legna e fascine distribuite per le piazze e per gli angoli della città che poi venivano accese, e che levavano alte fiamme.

Si usò accendere questi fuochi fino all’ultima guerra (1939-1945) per ricordare il rinvenimento delle ossa di S.Basso, poiché proprio in quell’attesa nel 1761 furono accesi fuochi in tutta la città per illuminarla durante la notte del 31 dicembre.

L’idea fu del Vescovo Giannelli.

I FUOCHI SANTIultima modifica: 2008-07-31T20:05:23+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento