Street food festival… il fiasco!

StreetFood2016Il primo appuntamento degno di nota dell’estate termolese si conclude con una debacle. C’era sicuramente molta curiosità per il primo street food festival termolese che, come recita il cartellone dell’estate termolese, avrebbe dovuto ospitare specialità enogastronomiche regionali e nazionali. Quindi, giunti sul posto, tutti alla ricerca di friggitori, pizzaiole, rosticcieri, piadaiole e trippai. Invece e purtroppo ci si è dovuti accontentare dei paninari, già noti nelle feste di quartiere. Insomma, da festival del cibo da strada di livello interregionale a sagra paesana!

E che dire del concerto del fantastico gruppo Nidi d’Arac? Sicuramente una band degna di nota per il genere proposto ma che probabilmente meritava altra accoglienza rispetto al manipolo di persone pronte ad ascoltarli. Location improbabile per questo tipo di genere musicale, promozione dell’evento assolutamente scarsa e la passeggiata che costeggia Viale Marinai d’Italia completamente buia stanno lì a dimostrare l’assoluta superficialità ed inadeguatezza con cui questa amministrazione comunale ha battezzato il primo evento dell’estate termolese 2016.

Eppure c’è un delegato alla cultura, lautamente pagato, che ha lavorato alacremente e per diversi mesi alla programmazione estiva. Se i risultati di così tanto impegno risultano deludenti con così tanta evidenza, auspichiamo che qualcuno se ne assuma le responsabilità. Termoli ha necessariamente bisogno di competenze e competenti!

Andrea Salome & Ciro Stoico

Street food festival… il fiasco!ultima modifica: 2016-07-24T19:29:23+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento