I Giovanotti rivincono la corsa dei carri trainati da buoi

CarreseSAN MARTINO IN PENSILIS – Il carro dei Giovanotti, bissando il successo dello scorso anno, si sono aggiudicati la carrese 2014. Il carro con i colori giallo rosso è infatti transitato per primo sotto l’arco che conduce alla chiesa madre di San Pietro Apostolo, seguito dal carro dei Giovani (bianco celeste) e al terzo posto i Giovanissimi (giallo verse). Gran tripudio tra i sostenitori del carro vincitore con i rituali sfottò per gli altri contendenti. La carrese ha avuto inizio ieri mattina intorno alle 13 con la benedizione impartita dal parroco della chiesa Madre di San Pietro Apostolo, Don Nicola Mattia, e poi lentamente i carri si sono portati, percorrendo a ritroso gli 8 chilometri del tracciato, alla partenza posta nei pressi della masseria Macrellino.  Posti a 25 metri l’uno dall’altro in ordine inverso all’arrivo dello scorso anno, sono partiti al colpo di pistola sparato in aria dal Sindaco e poi veloci verso il cambio dei buoi che è avvenuto al Tratturo e poi altri 4 chilometri percorsi verso il traguardo e la vittoria dei giallo rosso che ha ora l’onore di portare in processione il busto del patrono San Leo. 
Domani, giornata conclusiva dei festeggiamenti, dalle ore 22 si esibirà in piazza Umberto la cantante Anna Tatangelo.

I Giovanotti rivincono la corsa dei carri trainati da buoiultima modifica: 2014-04-30T18:30:15+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento