Poliziotto della stradale travolto ed ucciso da autovettura in A14

Morto.jpgSERRACAPRIOLA – Verrà interrogato nella giornata di oggi, 31 agosto, l’uomo di Taranto indagato per omicidio colposo per aver travolto ed ucciso con la sua Fort Focus un agente della Polstrada e ferito un suo collega in un incidente stradale avvenuto lungo l’Autostrada A14 in territorio di Serracapriola, ai confini tra Molise e Puglia.

La vittima si chiamava Maurizio Zanella, 50anni di Vasto, che insieme al collega N.D.S di 49 anni, era in servizio lungo la A14 per regolare il traffico in un punto dell’arteria invasa dal fumo per un incendio. L’auto condotta dal tarantino è piombata sui due agenti travolgendoli e per Zanella non c’è stato nulla da fare, il decesso è stato sul colpo mentre il suo collega è stato soccorso e trasportato all’ospedale San Timoteo di Termoli dove è stato medicato: le sue condizioni sono stazionarie e non corre pericolo di vita. Sul posto dell’incidente i sono portati i comandanti della Polizia stradale di Chieti, Fabio Santone, e del Coa di Pescara, Piero Primi. La salma di Maurizio Zanella, che la scia la moglie e due figlie, è stata ricomposta nell’Obitorio del cimitero di San Severo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Poliziotto della stradale travolto ed ucciso da autovettura in A14ultima modifica: 2012-08-31T05:53:00+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento