Lettera a Berlusconi

MNP.jpgSig. Berlusconi Silvio, Le risulta che l’assicurazione RCA in Italia costa mediamente il doppio che negli altri Paesi Europei? Le risulta che fronte dei salari dei lavoratori tra i più bassi d’Europa. In Italia i parlamentari percepiscono gli emolumenti tra i più alti d’Europa? Le risulta che l’evasione fiscale e contributiva in Italia ammonta a più di 100 miliardi di Euro all’anno ed è tra le più alte al mondo? Le risulta che in Italia il fatturato del lavoro nero è circa un terzo del PIL totale?

Le risulta che, nonostante gli sbandierati successi di arresti e di sequestri di beni, le mafie abbiano ancora il controllo dei territori, degli appalti, del traffico di droga e dei rifiuti tossici e delle estorsioni in almeno quattro regioni del sud con ramificazioni anche al nord e che sono profondamente colluse con la politica locale e nazionale? Le risulta che in Italia la metà della popolazione carceraria è extracomunitaria a fronte del fatto che gli extracomunitari sono circa il 18% della popolazione totale e che questi dati denunciano che la tendenza a delinquere degli extracomunitari è tripla rispetto a quella degli Italiani? Le risulta che moltissime aziende italiane delocalizzano la loro produzione in Paesi dove il costo del lavoro è più basso e le leggi sociali sono quasi inesistenti togliendo lavoro ai lavoratori italiani che già ne hanno poco, ma che poi le stesse aziende commercializzano in Italia la loro produzione facendo così una concorrenza sleale alle aziende che operano in Patria ? Le risulta che l’Italia investe nella ricerca la percentuale sul PIL più bassa d’Europa ed una delle più basse dei Paesi civili del mondo con la conseguenza che la gran parte della nostra produzione industriale è tecnologicamente irrilevante e che siamo costretti a comperare brevetti all’estero mentre i nostri giovani migliori ( istruiti a spese dello Stato ) sono costretti ad emigrare all’estero dove sono molto apprezzati? La lista sarebbe ben più lunga di così per enumerare tutte le cose negative che affliggono il nostro Paese e che lei, come capo del governo, sarebbe tenuto a conoscere ed a cercare di rimediare, ma questo vuole essere semplicemente un esempio, seppure significativo, del fatto che in Italia ci sono problemi molto più gravi ed impellenti di quello di evitare che la Magistratura intercetti per indagare su REATI commessi da persone per male, anche se questi hanno amici potenti nella casta politica e nel governo ..!! Si metta una mano sulla coscienza ( se ancora ne ha un po’ ..) e pensi ogni tanto anche al Paese invece di pensare sempre solo ai suoi interessi di impresario televisivo, di assicuratore, di banchiere, e di membro di quella casta politica che ha come riferimento ideale la loggia massonica P2 di cui lei fu membro influente! Se non farà qualche cosa per rimediare a tutte queste indecenti storture, andrà a finire che, invece di essere preoccupato che qualche Cittadino de l’Aquila, dalla mente fragile, spari a quelli della Protezione Civile a causa degli scandali venuti fuori sulla gestione un po’ “allegra” di questo Ente, dovrà preoccuparsi che qualche Cittadini dalla mente fragile, incavolato a causa di tutti questi problemi non considerati e non risolti, spari a lei …!!

 

Distinti saluti,

 

Alessandro Mezzano

Lettera a Berlusconiultima modifica: 2010-06-11T07:35:32+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento