Iorio e Di Pietro, i ladri di Pisa


di bello.jpg

Corrado Sala 28 agosto alle ore 7.56 Reply

Michele Iorio e Antonio Di Pietro hanno in comune una cosa: entrambi, politicamente, campano alle spalle di Silvio Berlusconi. Beneficiari di un vitalizio senza il quale le loro carriere si sarebbero già sfasciate, per usare un verbo caro all’uomo di Montenero. Immaginate chi sarebbe Di Pietro senza quell’altro, di uomo, quello di Arcore: nessuno.

Iorio e Di Pietro, i ladri di Pisaultima modifica: 2009-08-28T15:33:00+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Iorio e Di Pietro, i ladri di Pisa

Lascia un commento