L’ennesimo incarico all’avvocato …….” Lorenzo De Robertis”.

1La ditta Gruppo MUCCI, dopo aver presentato richiesta al comune di Termoli, atta ad ottenere un permesso per la costruzione di una stazione di carburante, lungo via Corsica, a seguito del parere sfavorevole rilasciato del Settore Urbanistica, ha presentato ricorso al Tar di Campobasso per ottenere l’annullamento dello stesso . Il diniego all’opera è stato 2motivato dal Settore Urbanistica per la presenza, sull’area di proprietà della ditta, di una servitù di passaggio (una strada) e dalla possibilità che l’opera stessa potrebbe comprometterne la fruibilità. A seguito del ricorso la Giunta SBROCCA con delibera n° 43 del 17 marzo 2016 (allegata) “per la migliore tutela e difesa degli interessi dell’Ente” conferisce l’ennesimo incarico all’ avv. DE ROBERTIS con studio in via Pizzoli n° 8 Bari, lo stesso dell’avv. PAPPALEPORE .
Il giorno prima della delibera sopra citata lo stesso Settore Urbanistica ha rilasciato un permesso a costruire alla ditta ESA COSTRUZIONE (fascicolo 252/07). Perplesso, mi sono chiesto come mai per un fascicolo aperto nel 2007 solo ora viene rilasciato un permesso a costruire? Cercando di comprendere le ragioni, di seguito descrivo quanto ho potuto appurare: Nel 2007 il signor Francesco Paolo Storto vuole 3costruire nelle aree di sua proprietà in via del Mulinello tre villette bifamiliari per un totale di sei appartamenti . L’ex dirigente all’Urbanistica Luigi Berchicci nega il permesso appellandosi a presunti vincoli di inedificabilità. Anche in questo caso è una strada di “Prg” a decretare il diniego . Il signor Francesco Paolo Storto fa ricorso al Tar di Campobasso, mentre il sindaco dell’epoca, il notaio GRECO, unitamente alla Giunta, nomina come difensore dell’Ente l’avv. PAPPALEPORE . Il Tar di Campobasso accoglie il ricorso del signor Storto e condanna l’Ente al pagamento di 2052,12 euro mentre l’avv. PAPPALEPORE presenta al comune di Termoli una parcella di 7.374,33 euro. Infine e non per ultimo il signor Francesco Paolo Storto dopo la sentenza e prima che gli venisse rilasciato il permesso a costruire cede una parte del suo terreno al comune e successivamente ha volturato il permesso a favore della ditta 4Esa Costruzione destinataria finale del permesso. Entrambi gli atti e devo dire con mio stupore sono stati redatti dal Notaio GRECO atto notarile n° di rep. 81337 del 12/06/2015 e atto notarile n°81589 del 27/01/2016.

Ciro Stoico

L’ennesimo incarico all’avvocato …….” Lorenzo De Robertis”.ultima modifica: 2016-03-31T11:29:30+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento