Il Commissario ad ACTA, la Mozione e……..”l’Informazione”

11215731_1688065848097558_4222969415445181481_nHo impiegato due giorni, senza giungere a conclusione, per comprendere come mai una denuncia del M5S vada a collocarsi nelle notizie flash dei quotidiani locali e una mozione con contenuti “bizzarri” a firma del consigliere Rinaldi vada in “prima pagina”. La sola presenza, al comune di Termoli del Commissario ad ACTA nominato dal Prefetto, avrebbe dovuto riempire pagine di giornali e fatto insorgere la minoranza che con un coro unanime, doveva chiedere le dimissione del Dirigente all’Ufficio Legale Segretario Generale Vito Tenore. Il “Dirigente” avv. Vito Tenore con i fatti ha dimostrato di non essere adeguato all’incarico affidatogli dal sindaco avv. Angelo Sbrocca, siamo passati dai PIGNORAMENTI al COMMISSARIO ad ACTA. Invece la Mozione del primo firmatario consigliere Rinaldi con la quale chiede la revoca dell’Assessore Florio ha ottenuto una ampia vetrina mediatica.
La prima motivazione della revoca è la scarsa igiene della città. Il consigliere Rinaldi doveva chiedere le DIMISSIONI dell’intera Giunta, in quanto la stessa oltre ad aver PROROGATO di 6 mesi il contratto ha attivato le 3 opzioni contrattuali e avviato con la Teramo Ambiente una sperimentazione, costo aggiuntivo circa 337.138,00 euro. E’ facile intuire che il lavoro svolto dalla Te. Am per questa Amministrazione è :”eseguito a regola d’arte”.
La seconda motivazione della revoca è lo scarso controllo delle isole ecologiche. Il consigliere dimentica che quando era in maggioranza, l’Amministrazione Di Brino, ha speso 300.000 euro per realizzare 5 isole ecologiche. L’isola ecologica sul lungomare Nord, mai in funzione, via Pertini rimossi tutti i bidoni, idem Rio Vivo. Il dirigente della Teramo Ambiente ha dichiarato che quella di via Pertini NON è A NORMA, presumo anche quella di Rio Vivo. Quanti soldi PUBBLICI buttati nell’immondizia?.
La terza motivazione della revoca è l’assenza dell’assessore nella COMMISSIONE. Oggi se proviamo a cercare il sinonimo di commissione su google il risultato è GETTONIFICIO.
R E N T E R E P U B B L I C I I V E R B A L I E ‘ U N D O V E RE M O R A L E
L’ultima è veramente incomprensibile, considerato che tra questa Amministrazione e l’Assessore vi è stato un diverbio, ne chiediamo la revoca……. L’unica volta, ripeto l’unica volta, che un esponente politico di questa amministrazione assolve ad un DOVERE, ciò agire senza vincolo di mandato per perseguire gli interessi dei cittadini (caso Petrosino) viene “condannata”.
Quanto sopra è avvilente perché mentre tutto questo accade il comune di Termoli ha aumentato di 6.351.227,61 euro l’ anticipazione di tesoreria anno 2015 arrivando a 15.878.0694 euro senza che NESSUNO si sia posto il perché. L’altra cosa sconvolgente, e mi auguro casuale, è comparso il nome ASSOSERVIZI in un atto dell’ufficio legale…. Speriamo bene.

P.S. E’ tutto alla rovescia come i loghi sui manifesti!!!!
Ciro Stoico.

Il Commissario ad ACTA, la Mozione e……..”l’Informazione”ultima modifica: 2015-11-07T13:33:54+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento