Ricordo della venuta di Papa Leone IX e istituzione prima “Porta Santa”

RicordoGUARDIALFIERA – Solennità liturgiche e spettacolarità storica nel ricordo della venuta di Papa Leone IX  e della istituzione della Prima “Porta Santa” della cristianità. Guardialfiera antica e nuova, sfoggia sul delirio del lago il 1° giugno, la sua dignità unica e secolare. Ricorda la venuta di  Leone IX, Papa tedesco cinquantunenne, che “apud Biphernum fluvium”, nell’Anno Domini 1053, elargisce la prima forma di Indulgenze Plenarie della cristianità. Questa nostra teologia periferica, con la imminente venuta nel Molise di Papa Francesco, attento alla tenerezza, si sentirà particolarmente eccitata nel “lucro del Perdono”, come  mezzo di purificazione e come condono dinanzi a Dio delle pene temporali. La cerimonia inizierà alle 10 con il raduno di autorità e cittadini in Piazza Jovine e poi in corteo, dalla chiesa di San Giuseppe, processione introitale con il Clero verso l’Antica Cattedrale. Sulla Loggia ci sarà il rito di apertura della Porta Santa officiato da S.E. mons. Giuseppe Di Falco, Vescovo Emerito. Alle 10,30 solenne concelebrazione Eucaristica Giubilare e lucro delle Indulgenze. Segue la processione con le reliquie di San Gaudenzio Martire, Protettore della Comunità e probabile architetto del Colosseo. Alle ore 18, ricomposizione dell’arrivo a Guardialfiera di Papa Leone IX attraverso il dialogo immaginario tra il Pontefice, il Curato e Adalpherius,  Duca della Città. Voci narranti di Domenico Palazzo e Carmela Antenucci e spettacolarizzazione da parte degli attori Aldo Gioia, Pino Venditti e Francesco Vitale. Iintervento del Gruppo Storico guardiese “La Giostra della Torretta” e delle “Paisanelle” planesine, in costume tradizionale del XVIII secolo, epoca dell’arrivo a Guardialfiera delle spoglie di San Gaudenzio.

Ricordo della venuta di Papa Leone IX e istituzione prima “Porta Santa”ultima modifica: 2014-05-31T16:14:26+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento