I comuni di Termoli e Montenero di Bisaccia sottoscrivono protocollo d’intesa per la costituzione del gruppo di azione costiera

Protocollo.jpgTERMOLI – E’ stato sottoscritto questa mattina presso il Municipio di Termoli il protocollo d’intesa che sancisce la costituzione di un partenariato pubblico-privato finalizzato alla formalizzazione del Gruppo di Azione Costiera (Gac) denominato “Molise Adriatico”.

Protocollo2.jpgAttraverso l’atto siglato stamane dal Sindaco di Termoli Basso Antonio Di Brino ed il primo cittadino di Montenero di Bisaccia Nicola Travaglini, i due partner istituzionali si sono impegnati a costituire un Gac che ricomprende il territorio dei due Comuni costieri ricadenti nella provincia di Campobasso. L’obiettivo generale e strategico del Gac “Molise Adriatico” è il perseguimento di una strategia di sviluppo delle zone di pesca e si articola in quattro obiettivi specifici che racchiudono, in sostanza, la promozione ed il sostegno a tutte quelle attività che possono essere svolte ed attuate nell’ambito del patrimonio marittimo e costiero, anche attraverso la cooperazione nazionale e transfrontaliera; va sottolineato che con la Croazia sono già in corso diversi contatti istituzionali, in particolare con la città di Ploce e con la Contea di Dubrovnik, città con le quali le Amministrazioni di Termoli e Montenero perfezioneranno a breve modalità e contenuti di collaborazione. I due Sindaci firmatari del protocollo d’intesa, hanno assunto come prioritari gli obiettivi precedentemente indicati, ritenendoli coerenti con gli obiettivi specifici dell’Asse IV del Fondo Europeo per la Pesca, ponendoli a fondamento del Piano di Sviluppo Locale. Sino alla costituzione del Gac la gestione delle attività previste nel protocollo d’intesa sarà affidata ad un Comitato di Indirizzo costituito da due rappresentanti del Comune di Termoli e due rappresentanti del Comune di Montenero di Bisaccia. “Con questa iniziativa – hanno commentato Di Brino e Travaglini – siamo convinti di poter dare un forte impulso allo sviluppo locale, valorizzando la nostra costa e tutte le attività connesse al mare che potranno, così, essere potenziate. In un momento storico come quello attuale, caratterizzato da una forte crisi economica e da una diminuzione sempre più preoccupante delle opportunità lavorative, è compito degli amministratori adoperarsi  per promuovere ogni possibile azione sinergica finalizzata alla crescita del territorio e delle risorse umane che in esso lavorano e producono”.  Il Gruppo di Azione Costiera (Gac) è un soggetto espressione di un partenariato pubblico-privato, composto da rappresentanti del settore della pesca, dell’acquacoltura e di altri pertinenti ambiti produttivi locali, che propone ed ha la responsabilità dell’attuazione delle strategie di sviluppo delle zone di pesca definite ammissibili. La componente pubblica e formata dall’insieme o da una parte di soggetti pubblici che operano nel territorio di riferimento e partecipa nella compagine con un minimo del 20% e un massimo del 40% dei soci; la componente privata e formata dai soggetti economici rappresentativi del settore della pesca e dell’acquacoltura, con un minimo del 20% e un massimo del 40% dei partecipanti al Gac; da altri soggetti rappresentativi della realtà sociale, economica ed ambientale del territorio con un minimo del 20% e un massimo del 40% dei partecipanti al Gac.   

I comuni di Termoli e Montenero di Bisaccia sottoscrivono protocollo d’intesa per la costituzione del gruppo di azione costieraultima modifica: 2012-11-30T11:37:00+01:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento