UN APPLAUSO ALLA GERMANIA: RIFIUTERA’ DI FIRMARE IL TRATTATO DI LISBONA

europa no.jpgOra non siamo più soli.
Ora il popolo della Destra italiana ha un alleato. Un grande alleato: la Germania.
E’ notizia di poche ore fa, infatti, che la Corte costituzionale tedesca ha deciso che il Trattato di Lisbona non potra’ essere firmato dal presidente della Repubblica, Koehler.
Da Berlino, infatti, è giunta conferma che la Corte ha respinto il ricorso di alcuni parlamentari contro il Trattato di Lisbona – che e’ compatibile con la legge fondamentale della Repubblica federale – ma ha deciso che prima della firma di ratifica c’e’ bisogno di un rafforzamento nel testo dei poteri decisionali previsti per il Bundestag ed il Bundesrat.
Com’è noto, il Trattato di Lisbona abolisce la sovranità popolare: si concentra il potere centrale a discapito dei singoli parlamentari nazionali. Liberalizza i contratti salariali, prevedendo l’abolizione delle norme italiane che tutelano i salari dei lavoratori.
Inoltre, assegna il potere esecutivo nella mani di soli 27 membri, che saranno pergiunta nominati, così come anche il Presidente non sarà eletto; il Parlamento europeo non sarà savrano ma consultivo.
Tra le altre gravi problematiche che porterebbe l’approvazione del Trattato vi sono: l’introduzione della pena di morte per le sommosse popolari; il divieto di manifestazioni contro la comunità europea e l’adeguamento dei sistemi carcerari (un detenuto italiano potrà essere spostato da un carcere italiano a uno di un’altro Stato anche se ha rubato una banana dal fruttivendolo e sta scontando un reato di 15 giorni di reclusione).

UN APPLAUSO ALLA GERMANIA: RIFIUTERA’ DI FIRMARE IL TRATTATO DI LISBONAultima modifica: 2009-06-30T18:46:21+02:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento