L’Amministrazione a ……”Doppio Senso” parte II

1Dopo aver rispolverato una delibera di Consiglio datata 14 luglio 2015, la n° 43 con la quale l’Assise comunale con 16 voti contrari si è espressa negativamente alla richiesta di ripristinare il doppio senso di circolazione sul lungomare Nord Cristoforo Colombo, vorrei focalizzare l’attenzione sulla Determinazione (variante) propedeutica ai lavori in corso sul tratto di via C. Colombo. Lavori che riguardano il rifacimento dell’asfalto bituminoso nel tratto interessato la sistemazione di alcuni camminamenti pedonali (D.D nrg 540 del 03/04/2017). Non avendo la possibilità di consultare gli allegati alla determinazione anzi menzionata per il solo fatto che non sono stati pubblicati (ne faremo richiesta) possiamo solo avanzare delle ipotesi su quello che la ditta sta realizzando. La prima è rappresentata dal significato che si vuole attribuire ai 2“camminamenti pedonali”. Cosa saranno mai? Voglio ipotizzare che si riferiscono a dei marciapiedi, considerato il fatto che i lavori in corso interessano un’ aria adiacente e parallela a dei fabbricati. Lavori che sembrerebbero abbiano avuto uno stop (momentaneo) perché i cordoli utilizzati per delimitare il marciapiede sono stati posizionati prima ad una distanza dai fabbricati per poi successivamente riavvicinarli agli stessi. Sullo spostamento di questi cordoli non voglio avanzare nemmeno un’ ipotesi (le faremo in seguito) ma la domanda che mi pongo è doverosa: le dimensioni dei marciapiedi che si stanno realizzando rispecchiano le caratteristiche tecniche previste dalle normativa vigente? “La larghezza del marciapiede va considerata al netto sia di 3strisce erbose o di alberature che di dispositivi di ritenuta. Tale larghezza non può essere inferiore a metri 1,50 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti prot. 6792”
Vi allego foto per consentirvi di avanzare delle “ipotesi “….
Ciro Stoico

L’Amministrazione a ……”Doppio Senso” parte IIultima modifica: 2017-05-02T11:34:10+00:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento