Siamo tutti in …..”Maggioranza”

17626150_1895531894017618_1270065445761883982_nNell’ultimo ventennio, dopo le vicende di mani pulite, il giudizio sull’operato del politico non si fonda più sulla capacità di perseguire il bene comune attraverso la ricerca di soluzioni fattibili ed efficaci ai problemi che attanagliano i cittadini ma quasi esclusivamente sulla incensuratezza, meglio se decretata in un aula di tribunale . Dopo il caso Minzolini sembrerebbe decaduto anche questo elemento. Il giudizio sul politico invece si misura sulla sua capacità di rastrellare voti e sulla capacità culinaria, frittura di pesce e panini con la porchetta che in alcune circostanze si sono rilevati determinanti. Con l’accrescere dei benefit (vitalizi, stipendi, gettoni di presenza,ecc) i politici si sono TUTTI adoperati affinché questi venissero mantenuti e la propria permanenza divenisse duratura ( vedi Porcellum). In qualunque altro paese che si definisca normale sarebbe difficile trovare un avatar del nostro deputato Razzi. Una conseguenza di tale “delirio” è rappresentata dall’idea del partito della NAZIONE. Un agglomerato di liste e partiti con l’unico intento di raggiungere il quorum per governare e/o amministrare. Oggi nella nostra amata cittadina Termoli, questa fusione non si è conclusa nel maggio del 2014 ma continua incessantemente e, ad eccezione di uno sparuto numero di consiglieri di minoranza (3/4), gli altri possono sedere tranquillamente nei banchi della maggioranza. Considerato il fatto che sono legato profondamente alla politica del passato dove venivano giudicati gli atti da un punto di vista di opportunità o meno senza analizzare se erano irregolari o illegittimi mi domando se può un vicesindaco nella veste di Dirigente scolastico affidare un incarico (legittimo) ad un consigliere di minoranza? Per evitare di incorrere in errori o casi di omonimia ho fatto richiesta al Dirigente scolastico, la prof.ssa Chimisso, della copia del contratto e curricula vitae del sig. FRANCESCO RINALDI. Considerando l’eventuale incarico un fatto assestante rientrante nella sfera privata del sig. RINALDI voglio evidenziare l’operato “politico” del Consigliere RINALDI FRANCESCO. Nel 2016 TUTTE le volte (poche e per un lasso di tempo minimo) è risultato presente alle Assise comunali al momento delle votazioni degli atti proposti al consiglio risultava o uscito dall’aula o si ASTIENE dal voto .
Nel 2017 per quanto mi costa l’atteggiamento politico è leggermente variato …vota anche a FAVORE degli atti proposti dalla maggioranza.

P.s. Sempre disponibile ad un confronto nel merito delle vicende…
Ciro Stoico

Siamo tutti in …..”Maggioranza”ultima modifica: 2017-04-01T12:02:27+00:00da ereticus3
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento