Iorio e Di Pietro, i ladri di Pisa

Corrado Sala 28 agosto alle ore 7.56 Reply Michele Iorio e Antonio Di Pietro hanno in comune una cosa: entrambi, politicamente, campano alle spalle di Silvio Berlusconi. Beneficiari di un vitalizio senza il quale le loro carriere si sarebbero già sfasciate, per usare un verbo caro all’uomo di Montenero. Immaginate chi sarebbe Di Pietro senza quell’altro, di uomo, quello di … Continua a leggere

Regionali, Storace Affaritaliani.it: “Se Berlusconi mi offre il Lazio, non mi tiro indietro”

Il leader de La Destra ad Affaritaliani.it: “Ho già avuto un colloquio con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per un’alleanza alle elezioni del 2010″. E assicura: “Siamo decisivi in sette regioni” Martedí 25.08.2009 09:39 Di Francesco Cocco Il leader de La Destra, Francesco Storace A girare su Facebook, c’è una mezza dozzina di gruppi che lo invocano a gran … Continua a leggere

Elezioni anticipate in Molise

Circola (ma l’hanno fatta circolare apposta per vedere l’effetto che fa) la “chiacchiera” estiva di possibili elezioni anticipate in Molise. L’idea sarebbe quella di riallineare la nostra tornata elettorale con quella delle altre regioni italiane, prevista per la primavera del 2010. La cosa, se fosse vera, sarebbe da accogliere con entusisamo: Michele Iorio, e il suo regime di malaffare politico, … Continua a leggere

Colpi di Sole

Il sole d’Agosto, si sa, è martellante e pericoloso e può provocare turbe cerebrali anche gravi. Se poi uno già non era di suo particolarmente brillante di cervello ed in più ha subito un ictus, allora i risultati di un colpo di sole possono essere disastrosi e produrre vaneggiamenti e deliri che fanno dire cose strane ed incoerenti.

Marrazzo Ammutolito..!!!

E ora, povero Marrazzo? Il presidente inutile del Lazio sta zitto, non dice una parola, eppure – ma non dovrebbe essere fazioso, astioso, odioso – dovrebbe dire qualcosa sulla sentenza della Corte dei Conti che ha messo la parola fine alle polemiche sull’atteggiamento dell’amministrazione regionale che ho guidato prima di lui.

IL MONDO DEL CALCIO PIANGE LA SCOMPARSA DI GAZZANIGA

Il mondo del giornalismo piange la scomparsa di Gian Maria Gazzaniga, venuto a mancare stamani, all’eta’ di 82 anni. Nato a Codevilla il 6 giugno 1927, ha scritto per “Tuttosport”, “Il Giorno”, “Il Giornale” e “Libero” oltre a essere protagonista, con le sue opinioni sempre particolari e controcorrente, nelle piu’ popolari trasmissioni televisive nazionali e locali. Puntuale il cordoglio da … Continua a leggere

Settembre nero.

Settembre nero. E’ quello che attende i molisani e che aprirà un biennio cruciale. Quello che porterà alle elezioni regionali la cui scadenza naturale, salvo sorprese, è fissata per novembre 2011. Un settembre nero destinato ad aprirsi con un colpo di mano, l’ultimo di una serie, funzionale al golpe strisciante che da anni va avanti in regione.